Articolo 602 Codice di Procedura Penale

Articolo 602 Codice di Procedura Penale

Art. 602. Dibattimento di appello
[1] Nell’udienza, il presidente o il consigliere da lui delegato fa la relazione della causa.
[1-bis] Se le parti richiedono concordemente l’accoglimento, in tutto o in parte, dei motivi di appello a norma dell’articolo 599-bis, il giudice, quando ritiene che la richiesta deve essere accolta, provvede immediatamente; altrimenti dispone la prosecuzione del dibattimento. La richiesta e la rinuncia ai motivi non hanno effetto se il giudice decide in modo difforme dall’accordo. (1)

[2] Nel dibattimento può essere data lettura, anche di ufficio, di atti del giudizio di primo grado nonché, entro i limiti previsti dagli articoli 511 e seguenti, di atti compiuti nelle fasi antecedenti.
[3] Per la discussione si osservano le disposizioni dell’articolo 523.

_________________________________
Nota 1: il comma 1-bis è stato inserito dall’art. 1, comma 57, L. 23 giugno 2017, n. 103, con decorrenza dal 3 agosto 2017 (cfr. art. 1, comma 95 della medesima Legge n. 103/2017).

Nessun Commento

    Lascia una risposta