Articolo 608 Codice di Procedura Penale

Articolo 608 Codice di Procedura Penale

Art. 608. Ricorso del pubblico ministero
[1] Il procuratore generale presso la corte di appello può ricorrere per cassazione contro ogni sentenza di condanna o di proscioglimento pronunciata in grado di appello o inappellabile.
[1-bis] Se il giudice di appello pronuncia sentenza di conferma di quella di proscioglimento, il ricorso per cassazione può essere proposto solo per i motivi di cui alle lettere a), b) e c) del comma 1 dell’articolo 606.

[2] Il procuratore della Repubblica presso il tribunale può ricorrere per cassazione contro ogni sentenza inappellabile, di condanna o di proscioglimento, pronunciata dalla corte di assise, dal tribunale o dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale.
[4] Il procuratore generale e il procuratore della Repubblica presso il tribunale possono anche ricorrere nei casi previsti dall’articolo 569 e da altre disposizioni di legge.
_______________________________
Nota: il comma 1-bis è stato inserito dall’art. 1, comma 69, L. 23 giugno 2017, n. 103, con decorrenza dal 3 agosto 2017 (cfr. art. 1, comma 95, L. n. 103/2017.

Nessun Commento

    Lascia una risposta